Angelo Branduardi riprende a viaggiare con il suo gruppo. Alla sezione ritmica, ormai ultra collaudata, formata da Antonello D’Urso, Davide Ragazzoni e Stefano Olivato si è aggiunto l’elemento nuovo, Andrea Pollione al pianoforte e tastiere. Il concerto si basa sui brani più famosi dell’artista, i cosiddetti “Hits” che, nel corso della sua lunga carriera, sono diventati veramente numerosi.

Photogallery by Agnese Ruggeri