America in concerto all’Auditorium Conciliazione di Roma [Photogallery]

Ieri sera, sabato 13 ottobre, si è esibita all’Auditorium Conciliazione di Roma una rock band cult degli anni Settanta, gli America. Il live capitolino costituisce la prima delle tre tappe italiane del loro tour, che oggi toccherà Bologna e domani Milano.

Gli America, un complesso che ha mobilitato intere generazioni di appassionati, ad ogni latitudine e longitudine, che ha fatto la storia di un genere musicale, mai definitivamente tramontato, che ha sancito usi e costumi, influenzando inevitabilmente le altre generazioni a seguire. La band anglo-americana è riuscita a conservare negli anni una solidissima fan base,  anche in Italia.

“Gli italiani sono amanti della musica in versi, ma adorano anche le ballads, sono romantici nel cuore” (Gerry Beckley)

Gerry Beckley e Dewey Bunnell, compagni di scuola e amici fraterni nella Londra dello Swinging di fine anni Sessanta, sono stati capaci negli anni di scrivere alcune delle pagine più belle del rock e di trovarsi, oltre quaranta anni dopo, a fare la loro musica, quella che li aveva entusiasmati da ragazzi e quella che ancora provoca loro forti emozioni, girando il mondo insieme, abbracciando il pubblico con il loro suono senza tempo.

“Siamo insieme da 50 anni e ci divertiamo ancora a suonare. Siamo fortunati, non ci siamo mai sciolti, così non abbiamo neanche dovuto fare una reunion”
(Gerry Beckley)

Innumerevoli le loro hit che hanno avuto grande successo e che hanno riproposto in occasione del live romano: A horse with no name, Ventura highway, I need you, Tin man, Don’t cross the river, You can do magic, Lonely People e Sister Golden Hair, solo per citarne alcune, brani riconoscibili al primo accordo, che, oggi come allora, sono presenti nelle playlist di qualsiasi radio. Il loro è un mix di folk e rock inconfondibile, capace di accendere gli animi di coloro che hanno “vissuto” gli America in quegli anni e in chi li scopre giorno per giorno, ogni volta che si avvicina al loro repertorio west coast. Il loro repertorio presenta una qualità e una qualità produttiva unica, che sconfina in tanti generi musicali.

Photogallery a cura di Agnese Ruggeri

Lorenzo Scuotto

Partenopeo DOC classe 1995 con una spiccata passione per lo sport e per la musica. Assiduo frequentatore di concerti, live reporter a tutto tondo, si occupa anche di recensioni ed interviste. Nel tempo libero si diletta a suonare la tastiera da autodidatta.

2018-10-14T12:36:57+00:00 14 ottobre 2018|News|0 Commenti