Addio agli Slayer: annunciato il loro definitivo scioglimento

di InsideMusic
 La band trash metal, dalla carriera più che trentennale, ha annunciato il proprio tour d’addio con un video su Facebook:


Al 2015 risale l’ultima fatica di Tom Araya, Kerry King e soci, Repentless: l’album fu negativamente accolto dai fan storici, anche se ben recensito dalla critica specializzata, in quanto ritenuto debitore dell’assenza di Jeff Hannemann, membro fondatore, chitarrista, compositore di capisaldi del metal come “Raining Blood”, prematuramente scomparso nel 2013. In quell’anno, anche Dave Lombardo, batterista, abbandonò la band, venendo , infine, sostituito da Paul Bostaph. Hannemann venne rimpiazzato da Gary Holt, che registrò le parti originali di chitarra già composte.

Nel breve video possono vedersi frasi come “The end of days is near”, contornate da locandine di tour storici e foto risalenti agli anni ’80 e ’90; “to make its exit with one final world tour” PAre che il tour inizierà dal Nord America.

Che dire.. Potrebbe trattarsi di una trovata commerciale, dato che Araya e King non sono nuovi a tali affermazioni: infatti, nel 2004, lo stesso King aveva asserito di “non vedere alcun futuro per gli Slayer”. Oppure effettivamente, data l’età e il recente lutto, i componenti della band iniziano ad essere stanchi del trash?

Staremo a vedere.

Giulia Della Pelle

0

Potrebbe interessarti