L’Eutòpia dei Litfiba conquista Torino e sancisce ancora una volta la vittoria del rock. In migliaia al concerto di Piero Pelù e Ghigo Renzulli

Torino c’è e i Litfiba anche: lo spavento per i fatti recentemente accaduti in piazza San Carlo non ha fermato il popolo dei Litfiba, che ieri sera è accorso, in massa, presso l’area esterna del centro commerciale Le Gru -che ospitava l’evento nell’ambito del Freedom Lovers 2017- alla prima data del Eutopia Tour, che vedrà la band fiorentina impegnata, in giro per l’Italia, per i prossimi tre mesi.

Il concerto si apre, preceduto dalla buona performance di un gruppo di giovani rockers torinesi e dal video, che scorre sul maxischermo appena prima dell’ingresso sul palco del gruppo, in cui compaiono l’associazione MABASTA-movimento anibullismo, Don Gallo e Ilaria Cucchi e in cui si sente l’audio di Gessica Notaro, con Lo Spettacolo, che ci rivela un Piero Pelù al massimo della forma, lasciandoci intendere che le due ore e venti di live che seguiranno saranno realmente un grande spettacolo.

Seguono, a ruota, i pezzi più noti della Trilogia degli Stati, come L’impossibile, Straniero, Grande Nazione, Barcollo, Dio del tuono, Maria Coraggio, Santi di periferia, sapientemente mescolati fra loro con brani di più vecchio corso, tra i quali Gioconda, Spirito, Regina di cuori e Vivere il mio tempo.

Piero e Ghigo non vogliono scontentare nessuno, e, dunque, c’è spazio per brani ormai un po’ datati ma senza tempo, e, soprattutto, ancora molto amati, quali La preda, Resta, Paname, Gira nel mio cerchio e Fata Morgana, oltre agli immancabili El Diablo e Lacio Drom. Il pubblico, in estasi, canta, balla, salta, applaude, fischia, addirittura s’inginocchia, quando gli viene richiesto dal camaleontico frontman della band, al quale sembra riuscire tutto salvo che ottenere che una qualsiasi donzella del pubblico mostri, pubblicamente, il suo davanzale fiorito, conquistandosi, così, il titolo di “Miss Regina di cuori Torino 2017”.

Il rocker fiorentino non manca di dire la sua sulla questione dell’eventuale scarcerazione di Riina, né d’invocare una legge sulla tortura, né di ribadire la sua assoluta contrarietà alle guerre. Il concerto scorre via veloce, fra gli assoli di Ghigo e i vocalizzi di Piero, accompagnati, come sempre, da musicisti strepitosi.

La chiusura, che arriva dopo un piccolo break, è affidata a Eutopia, il brano che dà il titolo all’album, terminata la quale Pelù, come sempre, scende a stringere le mani del pubblico adorante in transenna. La musica non ha età e nemmeno i cantanti e i musicisti, sembrerebbe, stando a quello che i Litfiba fanno vedere sul palco. Purtroppo per coloro che se ne auguravano il tramonto, il rock è ancora vivo e vegeto e gode di ottima salute.

Lacio Drom

Scaletta completa “Eutòpia Summer Tour 2017”

Lo spettacolo
Grande nazione
Dio del tuono
L’ impossibile
Sole nero
Barcollo
Straniero
Vivere il mio tempo
Spirito
Fata morgana
Maria coraggio
Santi di periferia
Dimmi il nome
In nome di Dio
La preda
Resta
Paname
Regina di cuori
Gioconda
Lacio drom
Gira nel mio cerchio
El diablo
Eutòpia

Report Dalila Giglio

Foto di repertorio: Andrea Cavallini

“SANTI DI PERIFERIA” LIVE 9\6\2017

Luca Ferri

Si appassiona alla musica sin da bambino, scoprendo la vena rock n roll alla tenera età di 8 anni folgorato dall’album EL DIABLO dei Litfiba e PARANOID dei BLACK SABBATH. Nel 2010, insieme a due amici, Alessio Mereu e Alessandro Cherubini fonda il LITFIBA CHANNEL che di li a poco diventerà la radio ufficiale della storica rock band di Piero Pelù e Ghigo Renzulli, all’interno della quale conduce il programma SOGNO RIBELLE scoprendo e intervistando insieme a GRAZIA PISTRITTO band come IL PAN DEL DIAVOLO, BLASTEMA, KUTSO, ILENIA VOLPE, METHARIA, FRANCESCO GUASTI, PAVIC, UROCK. Format portato anche in formato live organizzando serate di vera e propria musica live in alcuni locali di Roma. Nel 2017 dopo tre anni alla direzione di una webzine, decide di fondare e dar vita a INSIDE MUSIC insieme alla socia MARTA CROCE.

2017-06-10T14:13:57+00:00 10 giugno 2017|Live Report|0 Commenti