RITMO SBILENCO : Atom Heart Mother dei Pink Floyd

In attesa dello spettacolo dei Pink Floyd legend al Teatro Romano di Ostia Antica il 21 Luglio, vi serviamo un piccolo entrée di questo concept album: Atom Heart Mother. Alfieri della musica psichedelica, i Pink Floyd si formano nel 1965 a Londra. In principio (il linguaggio richiede di essere adeguato alla grandezza dei soggetti) fu

Ritmo Sbilenco: I Genesis il gruppo prog che ha ispirato il mondo!

Dio fece i Genesis e vide che erano cosa buona e giusta. Il nostro viaggio nelle musica progressive ci porta ad abbeverarci in una meravigliosa sorgente, posta in un luogo magico dell’Inghilterra, completamente fuori dal tempo e svincolato da qualsiasi dimensione. Da questa rigogliosa polla sgorgherà un fiume che irrigherà campi verdi di melodie e

Per la Rubrica Ritmo Sbilenco: Emerson, Lake & Palmer

Breve ma intenso. Tra i personaggi che ci hanno introdotto alla corte del re Cremisi, uno si ripresenta a noi oggi sotto una nuova veste: si tratta di Greg Lake, con la sua voce magnifica - versatile ed evocativa -  ed il suo basso così presente. La sua esperienza con i King Crimson è tanto

Ritmo Sbilenco: Benvenuti alla Corte del Re Cremisi

Conoscere la corte del Re Cremisi è un’esperienza che ogni appassionato di musica dovrebbe vivere. Una visita stupefacente dall’apparente incoerenza. È un castello ricco e grande quello del Re, con tante sale diverse dove il visitatore (o ascoltatore) entra e incontra una parte di sé. Il 10 ottobre del 1969 per la prima volta questa

La rubrica Ritmo Sbilenco ci racconta i PFM. Live il 4 Aprile al Brancaccio

IL MOVIMENTO PROG IN ITALIA e la Premiata Forneria Marconi. Intanto, in Italia… Con il successo mondiale che i Procol Harum stavano avendo - di cui vi abbiamo parlato nel precedente appuntamento di questa rubrica - e con la sperimentazione in atto sulla scena di Canterbury, la nuova tendenza musicale non poteva non giungere anche

Ritmo Sbilenco: I ProcolHarum – I profeti del suono orchestrale

“I profeti del suono orchestrale”* Un ponte. Pochi gruppi riescono ad esprimere il passaggio fra l’esperienza del rock tradizionale ed il rock progressive come i ProcolHarum. Già con il successo di “A WhiterShade of Pale”, uno dei manifesti musicali degli anni ’60, contenuto nell’album di esordio “ProcolHarum” (1967), la band inglese inizia a sperimentare nuove

15 marzo 2017|Categories: News, Ritmo Sbilenco, Rubriche|Tags: , , , |0 Commenti

Ritmo Sbilenco: la nuova rubrica che ci racconterà il fascino del Progressive

Ritmo sbilenco lo ballo e non mi stanco, mi sembra tutto storto ma mi piace assai” *, forse è per questo motivo che ci troviamo oggi a scrivere di un genere musicale che ha avuto il suo inizio, e apogeo, a cavallo fra il 1967 ed il 1977, con evidenti prodromi nella cosiddetta Scena di