Old (but gold?) – Quando gli Iron Maiden sbagliarono il valore dell’incognita e si ritrovarono a un passo dal baratro – The X Factor

Correva l’anno 1993. Da un anno era uscito Fear of the Dark e gli Iron Maiden confermavano di essere una delle formazioni metal più importanti del periodo. Milioni di copie vendute, insensibili alle critiche, sempre in forma smagliante, con concerti in tutto il mondo (con tanto di apparizione al Primo Maggio ‘93). Ma la prima

2018-07-09T19:36:16+00:00 9 luglio 2018|Recensioni|0 Commenti

Da “Illmatic” a “Nasir”: ecco l’undicesimo album di Nas

Sei anni fa usciva “Life is Good” di Nas, nominato ai Grammy Awards 2013 come miglior album rap. Il 15 Giugno 2018 esce, finalmente (dopo sei lunghi anni di attesa, nel quale l'album di veniva più volte annunciato e cancellato) esce Nasir,  nuovo lavoro del rapper che vede la collaborazione di un produttore d'eccezione: Kanye

2018-07-01T22:13:00+00:00 1 luglio 2018|Recensioni|0 Commenti

Haken: Affinity e la decisa virata verso la musica del futuro

A giudicare dalle parole del batterista Ray Hearne, gli Haken sono ormai in procinto di ritornare sulle scene con un nuovo album previsto per la fine del 2018! La produzione del lavoro è stata affidata ad Adam Nolly Getgood (produttore ed ex bassista dei Periphery) e si preannuncia, secondo quanto detto da Hearne, come un lavoro ben più cupo

2018-06-25T11:57:39+00:00 25 giugno 2018|Recensioni|0 Commenti

MezzoSangue – dove il cuore incontra il cervello: la filosofia di Tree – Roots&Crown

Tree – Roots & Crown è l’ultima, monumentale, opera di Mezzosangue che, per maestosità di tracklist e contenuti, si fa largo tra i migliori album rap italiani da molto tempo a questa parte. D’altronde non potevamo che aspettarci un capolavoro del genere una volta riconosciuta la firma che porta, il nome di uno dei pochi

2018-06-22T09:37:42+00:00 22 giugno 2018|Recensioni|0 Commenti

Luca Carboni, il suo nuovo album “Sputnik” è una vera e propria “bomba pop” sganciata nello spazio

A distanza di quasi tre anni dall’uscita di “Pop-up”, l’8 giugno è stato pubblicato dalla Sony Music il tredicesimo album in studio di Luca Carboni, intitolato “Sputnik”. Il nuovo disco era stato anticipato dal singolo apripista “Una grande festa”, in rotazione radiofonica dallo scorso 27 aprile. Prodotto da Michele Canova Iorfida, l’album contiene nove tracce

2018-06-16T09:45:26+00:00 16 giugno 2018|Recensioni|0 Commenti

S U R F I N G: Deep Fantasy, l’album che richiama i ricordi.

Nel 2018 è difficile parlare di "Vaporwave". Il genere, ormai, è morto da anni (scomposto in almeno 30 sottogeneri diversi) ed è rimasto chiuso in un mondo composto da aesthetic e sadboys vari, non riuscendo ad uscire dall'immaginario collettivo di internet e dei conseguenti meme che il popolo della piattaforma ha tirato fuori da molti

2018-06-17T20:42:31+00:00 15 giugno 2018|Recensioni|0 Commenti

Gazpacho – Soyuz: Le memorie del mondo in un’alchimia tra folcloristico, ambient e prog minimale

Vladimir Komarov, cosmonauta russo della sonda Soyuz One, si ritrova bloccato in una vera e propria trappola spaziale. La sonda, danneggiata già al suo lancio e rimasta sguarnita di pannelli solari necessari all’alimentazione della navicella, è in balia dell’orbita terrestre. Solitario, sospeso nel nulla e in orbita intorno al grande globo terraqueo, Komarov tenta di

2018-06-16T07:47:39+00:00 15 giugno 2018|Recensioni|0 Commenti

Atone – Le innovative sonorità Pop/Prog del nuovo lavoro targato White Moth Black Butterfly

Sono passati quattro anni dall’ultima fatica targata White Moth Black Butterfly. Quattro lunghi anni di gestazione che portano alla luce una vera e propria perla passata, però, in sordina e ben lontana dai riflettori della grande musica mondiale. Proprio questo è il motivo per cui, a vari mesi dalla sua uscita ufficiale, ci ritroviamo a

2018-06-15T00:58:14+00:00 15 giugno 2018|Recensioni|0 Commenti

Rancore: con il suo “Musica per Bambini” si conferma il fuoriclasse indiscusso della scena Italiana – RECENSIONE –

Rancore Una parola, mille sensazioni. Nella definizione di “rancore” vi sono molteplici coinvolgimenti. Il tripudio di una rabbia interiore che cresce e si sviluppa, intensa, inarrestabile, nascosta. Una rabbia che cela, dentro se, una profonda e iraconda passionalità. Troppo facile esplodere come una bomba sbottando istantaneamente. Molto più difficile è covare, tenersi dentro, contestualizzare rabbia

2018-06-04T16:47:24+00:00 2 giugno 2018|Recensioni|0 Commenti

Flo – La Mentirosa [Recensione]

Una delle frasi più famose di Rudyard Kipling è “La prima condizione per comprendere un Paese straniero, è annusarlo…” come a dire che il viaggio è un’esperienza totale, comprende tutti i sensi, per primi quelli più evocativi come l’olfatto. La Mentirosa, uscito per SoundFly Records, è il terzo disco di Flo, arrivato a due anni di distanza dal Mese del Rosario.